Home / Focus /

Via degli Dei inclusiva: progetti di accessibilità

La Via degli Dei è un percorso millenario che nasce in Emilia Romagna e collega Piazza Maggiore a Bologna con Piazza della Signoria a Firenze. 130 km di pura natura fra l'Appennino Tosco-Emiliano e la sua storia lungo il corso del tempo e dei secoli.  


Questo cammino si propone come sentiero accessibile a tutti gli amanti del turismo lento nella natura.

Il progetto In montagna siamo tutti uguali con la proposta di 5 sensi, mille sguardi è a cura di AppenninoSlow che, in collaborazione con NoisyVision Onlus, offre una Via degli Dei progettata per essere fruibile anche da camminatori ipovedenti e non vedenti. Lungo il cammino ci si sostiene a vicenda scoprendo che non c'è chi aiuta e chi ha bisogno, ma solo persone che possono camminare unite verso la meta. 

L’associazione Freewheels propone il progetto Klick’s on ways, nato con l’obiettivo di promuovere un’esperienza di viaggio lento per tutti, è destinato a un gruppo di persone con esigenze specifiche di mobilità. Si tratta di una escursione in Emilia-Romagna, da Piacenza al Passo della Cisa, passando per i cammini Piccola Cassia, Via degli Dei e Via della Lana e della Seta, per arrivare all'Istituto di riabilitazione di Montecatone.  

Progetto Kick's on way di Freewheels

Scopri le informazioni di turismo accessibile a Bologna

Vai al sito


Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e resta aggiornato su eventi e offerte

Iscriviti