Welcome is Bologna

Collezione di Geologia "Giovanni Capellini"

Musei Universitari

Via Zamboni, 63 - 40126 Bologna (BO)

Tel: +39 051 2094555

Riferimento mappa: C-5

Data ultimo aggiornamento: 15/05/2018, 13:20

Grazie all’importante lavoro di Giovanni Capellini, primo a ricoprire la cattedra di Geologia in Italia, il Museo inaugurò ufficialmente nel 1881 e si arricchì di reperti geopaleontologici provenienti da ogni parte del mondo, di importanza scientifica, didattica ed espositiva insuperate.

Attualmente la raccolta testimonia più di cinquecento anni di attività didattica e di ricerca, con un patrimonio di quasi un milione di pezzi conservati negli arredi originali di fine Ottocento tra cui rocce, piante, invertebrati e vertebrati fossili. Nelle sale si possono ammirare gli scheletri spettacolari del Mastodonte proboscidato pliocenico, la ricca collezione di pesci eocenici di Monte Bolca, balene plioceniche e l'imponente modello di dinosauro Giurassico Diplodocus, lungo ventisei metri e alto quattro.
È oggi il più importante Museo geologico e paleontologico italiano per vastità e rilievo delle collezioni.

Il museo fa parte del Sistema Museale d'Ateneo Alma Mater Studiorum Università di Bologna - SMA

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: situato in zona a traffico limitato ZTL. Uscite tangenziale più vicine n. 8/8bis-9 e 10 direzione centro

dal lunedì al venerdì: 9 - 13
Sabato, domenica e festivi: 10 - 18 - Chiuso: 1 gennaio, 1 maggio, 15 agosto, 24 e 25 dicembre

  • 2 giugno 2018. 10 - 18

Sabato 19 maggio 2018 dalle 18 alle 20, in occasione della Notte Europea dei Musei, si chiude il ciclo "Il sabato del Capellini" con il concerto La nascita del trio, realizzato in collaborazione con il San Giacomo Festival

Photogallery