Welcome is Bologna

Museo del Patrimonio Industriale (fornace Galotti)

Via della Beverara 123 - 40131 Bologna (BO)

Tel: +39 051 6356611

Fax: +39 051 6346053

Riferimento mappa: L-10

Data ultimo aggiornamento: 11/02/2020, 09:54

Il Museo del Patrimonio Industriale ha sede nella periferia nord di Bologna nell’ex fornace Galotti lungo il Navile, antico canale navigabile della città. 

Il museo è interamente dedicato all’industria bolognese. Mentre il primo piano si concentra su aspetti più contemporanei analizzando gli ultimi studi riguardanti l’economia e le nuove applicazioni delle ricerche tecnologiche, il secondo piano ha un carattere più storico. Qui vengono infatti approfonditi tre nuclei tematici fondamentali: la Bologna dell’acqua e della seta del XV-XVIII secolo, la Bologna della cultura meccanica dell’inizio del Novecento e i settori produttivi del moderno distretto industriale (motoristica, biomedicale, produzione di macchine automatiche per il packaging). Dal 2013 il Museo si è arricchito anche di una nuova sezione dedicata all’astronomia.

Il Museo del Patrimonio Industriale fa parte del circuito della Bologna Welcome Card. Per i possessori della Card l'accesso è gratuito. 

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: tangenziale uscita 5 direzione centro

by car sharing: potete raggiungere la destinazione in maniera autonoma utilizzando Auting, un servizio di car sharing fra privati. Cerca su auting.it  l’auto più vicina a te e adatta alle tue esigenze, contatta il proprietario e parti!

intero € 5,00 

ridotto € 3,00:

  • visitatori over 65 anni
  • gruppi di almeno 10 unità, possessori Family Card del Comune di Bologna e YoungERcard, enti e associazioni convenzionati

ridotto € 2,00: visitatori di età maggiore di 18 anni e minore o uguale a 25 anni

Biglietto gratuito

  • la prima domenica del mese, nei mesi da OTTOBRE A MARZO (in vigore dal 7 aprile 2019)
  • ultime due ore di apertura del GIOVEDÌ nei mesi da APRILE a SETTEMBRE
  • visitatori di età fino a 18 anni compiuti
  • studenti Scuole Secondarie di II grado
  • studenti universitari muniti di tesserino
  • due accompagnatori per gruppo scolastico
  • insegnanti della scuola materna e operatori nido d'infanzia del Comune di Bologna in vigore dal 1° maggio 2019
  • 1 accompagnatore per gruppo di almeno 10 unità
  • 1 accompagnatore di minore che partecipa a laboratori programmati dal museo
  • guide turistiche munite di tesserino
  • giornalisti muniti di tesserino
  • portatore di handicap e accompagnatori
  • soci ICOM
  • enti e associazioni convenzionati,soggetti elencati art. 4 co 3 lettera a, b, d, e, f, g, h, i - Decreto n. 507 del 11/12/1997 e ss.mm. (anche studenti e docenti del Conservatorio e di altri istituti equiparati di cui alla lett. h)
  • possessori Card Cultura
  • possessori Bologna Welcome Card

Dal 16 Settembre al 15 Luglio:
Martedì-venerdì ore 9.00-13.00;
Sabato e domenica ore 10.00-18.30

Dal 16 Luglio al 15 Settembre:
Apertura SOLO su prenotazione per gruppi telefonando almeno 3 giorni prima dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00 al 051.6356611.

ChiusuraTutti i lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio, 1° maggio e festività infrasettimanali.

book-shop, sale per esposizioni temporanee, sala conferenze, sezione didattica, strutture per disabili, didascalie in italiano e inglese

Disabilità motoria e difficoltà di movimento

Il museo si presenta sostanzialmente accessibile in tutte le sue sale e ai vari piani per le persone con disabilità motorie e difficoltà di deambulazione. L’ingresso ha una porta girevole manuale che potrebbe creare qualche difficoltà, ma è presente un citofono per richiedere assistenza e accedere da un’entrata laterale. I bagni per persone disabili al primo e al secondo piano sono accessibili tramite ascensore, ma privi di doccetta.

Disabilità uditive

La visita in autonomia da parte di persone con disabilità uditive è agevolata da pannelli introduttivi, video e touchscreen. Tuttavia la mancanza di segnaletica di orientamento all'interno del percorso o dei percorsi possibili (mappa del museo, suddivisione per piani…) e l’assenza di sottotitoli o video guida segnati possono rendere difficile la fruizione autonoma dei contenuti. Non sono previste modalità di comunicazione visiva in caso di allarme nei bagni né in ascensore.

 

 

Disabilità visive

 

Il museo dista 250 m. dalla fermata dell’autobus, ma è possibile concordare la presenza di un operatore alla fermata ed essere accompagnati all'ingresso lungo un tragitto che è piuttosto difficoltoso. Il percorso espositivo è esplorabile tattilmente previa prenotazione di un accompagnatore del servizio didattico museale. Gli operatori dimostrano grande impegno nel supplire all’assenza di una formazione specifica per l’accoglienza dei disabili visivi. Didascalie e comunicazioni di sala sono scarsamente leggibili per un ipovedente. Sono assenti in braille o in caratteri ingranditi.

Per maggiori informazioni consulta qui.

Museo del Patrimonio Industriale