Welcome is Bologna

Nidi di ragno

Inizia il nuovo progetto sulla memoria del '900

Data: 6/10/2019

Scuola di Pace di Monte Sole

Data ultimo aggiornamento: 11/10/2019, 11:48

In cammino sui sentieri della memoria dell'Emilia-Romagna: un viaggio autunnale in 8 tappe. Prima passeggiata domenica 6 ottobre a Monte Sole per il 75° anniversario dell'eccidio.

Archiviozeta con il progetto META/nidi di ragno invita a percorrere alcuni sentieri della memoria dell'Emilia-Romagna: una ricognizione topografica sul terrore, da fare a piedi; un viaggio poetico, storico, antropologico, educativo in compagnia di studiosi, intellettuali, artisti e testimoni.

I nidi di ragno sono: Cerpiano, Monte Sole – Ca’ Berna – Boschi di Ciano – Ronchidoso – Villa Emma, Nonantola – Monumento alle partigiane di Villa Spada, Bologna – Monumento ai partigiani della Certosa, Bologna – Sabbiuno di Paderno. La prima tappa è il 6 ottobre a Monte Sole. Si va verso Cerpiano, un cammino la cui trama è intessuta di parole e suoni, di riflessioni e racconti di Elena Monicelli (Scuola di Pace di Monte Sole) e di Gian Luca Luccarini (Associazione familiari delle Vittime), di argomentazioni sulla genealogia della violenza di Luca Baldissara (Università di Pisa). Musica col violoncello di Francesco Canfailla e il clarinetto di Gianluca Fortini diretti da Patrizio Barontini.

Ritrovo dalle 14 alla Scuola di Pace di Monte Sole; sarà a disposizione un servizio navetta fino alla Chiesa di Casaglia. La navetta è prevista anche per il rientro verso la Scuola di Pace dalle 18.