Welcome is Bologna

Palazzo Pallavicini

Via San Felice, 24 - 40122 Bologna (BO)

Riferimento mappa: C-2

Data ultimo aggiornamento: 05/06/2018, 16:43

In via San Felice, nel cuore della Bologna antica, a due passi dalle due Torri e da Piazza Maggiore, sorge Palazzo Pallavicini. Originario del XV secolo e già appartenuto a nobili famiglie bolognesi come i Villa, i Volta ed i Marsili, nel 1557 venne acquistato dalla famiglia Isolani che, secondo lo storico Guidicini, conferì all’architettura interna del palazzo specifica dignità utilizzando l’opera degli architetti Paolo Canali e Luigi Casali.
Nel 1681 fu rilevato dai fratelli Girolamo e Carl’Antonio Alamandini che, per eredità, lasciarono alla sorella Veronica, maritata con Paolo Bolognetti, sia il Palazzo che la villa di Croce del Biacco a Bologna. La proprietà, intorno alla seconda metà del ‘700, passò da Ferdinando Bolognetti Alamandini al Maresciallo Gian Luca Pallavicini, consigliere di stato dell’imperatrice d’Austria Maria Teresa e governatore generale della Lombardia. I saloni del Palazzo, che si sviluppano su una superficie di circa mq. 1800, sono riccamente affrescati, ornati da splendidi stucchi e ospitano opere del Burrini, Zanotti, Minozzi e Barozzi.
Da ricordare che, nella splendida “sala della musica” il 26 marzo 1770 si esibì l’allora quattordicenne fanciullo prodigio Wolfgang Amadeus Mozart. Cinquecento anni di storia di Palazzo Pallavicini e duemila metri quadrati di arte e comodità per la residenza e gli affari.

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: situato in zona a traffico limitato ZTL. Uscite tangenziale più vicine n. 2-3-4 direzione centro

aperto in occasione di mostre

In occasione della mostra “Vivian Maier - La fotografa ritrovata”(3/03-27/05/2018) aperto da giovedì a domenica 11.00 - 20.00. Chiuso il lunedì, martedì e mercoledì. La biglietteria chiude 1h prima (ore 19 ultimo ingresso)

Palazzo Pallavicini