Welcome is Bologna

MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Via Don Minzoni 14 - 40121 Bologna (BO)

Tel: +39 051 6496611

Fax: +39 051 6496637

Riferimento mappa: B-2

Data ultimo aggiornamento: 11/10/2017, 15:28

Il MAMbo è il Museo d’Arte Moderna di Bologna.
Con i suoi 9.500 mq dedicati alla cultura visiva e alla sperimentazione, la sede dell'ex forno del pane si qualifica come centro di produzione e  laboratorio critico della cultura contemporanea interdisciplinare.

Il museo MAMbo fa parte del circuito della Bologna Welcome Card. Per i possessori della Card l'accesso è gratuito. 

La Collezione Permanente del museo ripercorre la storia dell'arte italiana dal secondo dopoguerra a oggi vista attraverso l'esperienza dell'ex Galleria d'Arte Moderna di Bologna.
Attraverso un costante incremento del patrimonio garantito da restauri, nuove acquisizioni, donazioni e prestiti in comodato, la Collezione continua ad essere oggetto di ricerca e rinnovamento.
Da ottobre 2012 il percorso espositivo si articola in nove aree tematiche che documentano alcuni tra gli aspetti più innovativi della pratica artistica dalla seconda metà del Novecento fino a oggi: Arte e ideologia; 1977 – Arte e Azione; 1968. I – Nuove Prospettive; 1968. II - Arte Povera e dintorni; Forma 1; L'Informale; Arcangeli, l'Ultimo Naturalismo; Focus on Contemporary Italian Art e Nuove acquisizioni.

Il MAMbo è la sede principale dell'Istituzione Galleria d'Arte Moderna di Bologna, che comprende anche Museo Morandi e Casa Morandi, Museo per la Memoria di Ustica, Villa delle Rose e Residenza per artisti Sandra Natali.
Da novembre 2012 la sede di MAMbo ospita temporaneamente anche le collezioni del Museo Morandi. Il nuovo progetto espositivo analizza i temi e le stagioni che hanno caratterizzato l'attività di Giorgio Morandi e offre una rilettura del suo percorso anche attraverso i lavori di autori contemporanei che, in un inedito dialogo, enfatizzano l'importanza e la straordinaria attualità della sua ricerca.

Il museo dedica a importanti artisti italiani e internazionali ampie mostre monografiche, in una prospettiva aperta alla ricerca e alla dialettica tra le opere e il contesto espositivo.
La sua attività ha inaugurato il 5 maggio 2007 con “Vertigo. Il secolo di arte off-media dal Futurismo al web”, a cura di Germano Celant con Gianfranco Maraniello: una mostra di metodo che ha inteso documentare gli sconfinamenti e le contaminazioni stilistiche e tecnologiche dalle avanguardie storiche ai giorni nostri.
Significative esposizioni hanno fatto seguito all’apertura, si pensi a quelle dedicate a Luigi Ontani, Jeroen de Rijke e Willem de Rooij, Giuseppe Penone, Giorgio Morandi (coprodotta con il Metropolitan Museum of Art di New York), Trisha Donnelly, Sarah Morris e Seth Price, Gilberto Zorio, Matthew Day Jackson, Marcel Broodthaers, Plamen Dejanoff.

MAMbo è introduzione e didattica alle pratiche culturali più aggiornate: il Dipartimento educativo del museo ha l’obiettivo di avvicinare i visitatori di ogni genere ed età alle forme espressive del nostro tempo, dando strumenti adeguati per la loro comprensione.

Il Museo d’Arte Moderna di Bologna collabora con istituzioni culturali e accademiche al fine di promuovere occasioni di riflessione che coinvolgono pubblico e studiosi, stimolando il dibattito sulla cultura del presente.

Collezione permanente MAMbo - Homage to the Hollywood Squares - Arazzo di lana Gobelin cucito a mano, ago di metallo (300 x 300 cm)

Homage to the Hollywood Squares (featuring Bridget Riley) di Francesco Vezzoli fa parte di una serie che analizza la tradizione modernista in relazione ai temi opposti della decorazione e dell'autonomia. In questo grande arazzo quadrato l'artista utilizza il medium tessile, presente nel suo lavoro fin dagli esordi, rielabo-rando con ironia i riferimenti alle composizioni optical di Bridget Riley e alle tessiture di Anni Albers.

Collezione Permanente e Museo Morandi:

intero € 6,00 - ridotto € 4,00 visitatori over 65 anni, visitatori di età maggiore di 18 anni e minore o uguale a 25 anni, gruppi di almeno 10 unità, possessori Family Card e Carta Giovani del Comune di Bologna, associazioni convenzionate

L'ingresso è gratuito:  prima domenica del mese,  per visitatori fino a 18 anni compiuti, Membership MAMBo, studenti scuole superiori, studenti universitari muniti di tesserino , due accompagnatori per gruppo scolastico,  1 accompagnatore per gruppo di almeno 10 unità,  1 accompagnatore di minore che partecipa a laboratori programmati dal museo, guide turistiche munite di tesserino,  giornalisti muniti di tesserino, portatore di handicap e accompagnatori, Tessera AMACI,  Tessera ICOM, soggetti elencati art. 4 co 3 lettera a, b, d, e, f, g, h, i - Decreto n. 507 del 11/12/1997 e ss.mm. (anche studenti e docenti del Conservatorio e di altri istituti equiparati di cui alla lett. h), possessori Card Musei Metropolitani, possessori Bologna Welcome Card.

Sabato 14 ottobre 2017, per la tredicesima edizione della Giornata del Contemporaneo, la collezione permanente del MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bolognae, del Museo Morandi e la mostra "Christian Boltanski Anime. Di luogo in luogo" saranno aperte con ingresso gratuito dalle h 10.00 alle h 19.00.

MAMbo e Museo Morandi:

dal 15 novembre 2016: martedì, mercoledì, domenica e festivi 10 - 18; giovedì, venerdì e sabato 10 - 19.  Chiuso lunedì.

Il museo Morandi è chiuso dal 10 al 12 ottobre 2017.

Dal 18 novembre 2012 il Museo Morandi è temporaneamente ospitato nella sede del MAMbo per consentire i lavori di ripristino nella sede di Palazzo D'Accursio.


VISITE SCUOLE: Il dipartimento didattico organizza visite guidate e laboratori per le classi. Per informazioni e  prenotazioni tel. 051 2757209 lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 email edubolognamusei@comune.bologna.it; VISITE GUIDATE PER FAMIGLIE E ADULTI informazioni e prenotazioni tel. 051 6496627 martedì e giovedì dalle 9.00 alle 17.00 email mamboedu@comune.bologna.it

Il museo è completamente accessibile e gli spazi consentono una capacità di movimento molto buona. Anche la fruizione delle opere esposte è ottima. Facilmente raggiungibili e fruibili anche la biblioteca, i laboratori didattici e la sala conferenze. I bagni attrezzati si trovano ad ogni piano.
E' a disposizione gratuita del pubblico una carrozzina che può essere richiesta alla reception del museo.

Photogallery

Nelle vicinanze