Welcome is Bologna

Cultura e storia

Musei e gallerie d'arte

Oltre 50 musei conservano un patrimonio e una ricchezza di proposte unici per la qualità delle opere esposte e la diversità dei temi e dei periodi storici, dalla preistoria ad oggi. Hai una grande possibilità di scelta e sei libero di costruire il tuo percorso, da quelli più classici a quelli più curiosi. Nei musei di Bologna puoi scegliere come sorprenderti.
Se vuoi potrai ammirare la magnifica situla della Certosa etrusca e la imponente statua in marmo di Bonifacio VIII, l’Estasi di Santa Cecilia di Raffaello e l’angioletto di Michelangelo, la Madonna col bambino di Giotto e la madonna con Bambino e santi del Parmigianino, i cicli degli affreschi dei Carracci e le stanze affrescate da Guido Reni, la casa dove ha abitato Giorgio Morandi e i suoi quadri.
Non solo. Come detto sorprese inaspettate a te che le vuoi cercare.
Le collezioni storiche di anatomia e ostetricia, le cere anatomiche, le architetture militari nel Museo Poggi dell’Università di Bologna, fondata nel 1088. I manoscritti del giovane Mozart (che a Bologna si è diplomato)  e gli strumenti musicali unici nel Museo Internazionale e Biblioteca della musica.   I tanti soldatini di carta, piombo, stagno, stucco, latta, pasta di legno, plastica (pezzi unici e in serie) del Museo storico del Soldatino dentro Villa Aldrovandi Mazzacorati. La memoria di Bologna quando aveva un porto ed era leader mondiale, secoli XV-XVIII, nella produzione della seta grazie ad un uso innovativo dell'energia idraulica al Museo del Patrimonio Industriale, gli albarelli (recipienti per le preparazioni medicinali) della farmacia del primo ospedale di Bologna al Museo della Sanità fino alla installazione struggente di Christian Boltanski che ripropone il relitto riassemblato dell’aereo  Dc-9 colpito in volo nel 1980.

 Pinacoteca Nazionale di Bologna

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Annoverata tra le più moderne e importanti Gallerie Nazionali apprezzate all'estero, nelle trenta sale espositive la Pinacoteca raccoglie: artisti fondamentali, quali Giotto, Raffaello o Tiziano; ottimi esempi di arte Bolognese ed Emiliana, dal '200 al Barocco; artisti fiamminghi e bizantini.

Museo Civico Archeologico

Museo Civico Archeologico

Museo che si colloca tra le più prestigiose raccolte archeologiche italiane. È altamente rappresentativo della storia locale dalla Preistoria all'Età Romana. La collezione di Antichità Egizie è una delle più importanti d'Europa, la II in Italia.

Museo Civico Medievale

Museo Civico Medievale

Il Museo Civico Medievale di Bologna illumina i visitatori sulla storia della città, spesso turbolenta. L'affascinante collezione di statue di bronzo, armature, manufatti, libri miniati e tombe monumentali si trova all'interno del palazzo Ghisilardi-Fava, graziosamente affrescato. 

Collezioni Comunali d'Arte

Collezioni Comunali d'Arte

Le collezioni comprendono: 250 dipinti, dall’arte medievale ai giorni nostri, che documentano un processo artistico vivo e fertile; oggetti d’arte; mobili; porcellane; tessuti; pizzi; ricami; miniature e importanti crocefissi lignei medievali provenienti dalle chiese del territorio Bolognese.

Museo Morandi

Museo Morandi

La sede del museo a Palazzo d'Accursio è chiusa per lavori. Dal 2012 un nuovo allestimento delle collezioni del Museo Morandi (dipinti, opere grafiche e patrimonio librario) è temporaneamente ospitato nella sede del MAMbo Museo d'Arte Moderna di Bologna, in via Don Minzoni 14.