Welcome is Bologna

Certosa di Bologna - Cimitero storico monumentale

Via della Certosa, 18 - 40133 Bologna (BO)

Tel: +39 051 6150811

Fax: +39 051 6150829

Riferimento mappa: M-8

Data ultimo aggiornamento: 11/05/2016, 17:00

Il cimitero storico momumentale Certosa di Bologna è uno dei cimiteri più antichi d'Europa,  un monumento d'importanza mondiale, un luogo unico per la scultura e l'architettura del XIX e del XX secolo.
La scoperta tra il 1869 e il 1871 del sepolcrato etrusco nella Certosa ha dato avvio ad una serie fortunata di scavi archeologici, diretti dall'archeologo bolognese Antonio Zannoni, grazie ai quali è stata chiarita la ricostruzione storica e topografica della città. I materiali databili tra la metà del VI e IV secolo a.C. provenienti dai sepolcrati, si trovano ora nella sezione etrusca del Museo Civico Archeologico.
Nel 1800, la Commissione di Sanità del Dipartimento del Reno, decise di destinare ad area cimiteriale l'ex Certosa di S. Girolamo. La Certosa possedeva tutti i requisiti richiesti: era posta fuori dall'abitato, in una posizione ideale dal punto di vista della rete idraulica e della libera circolazione dell'aria. Si apre ufficialmente nel 1801 mentre nel 1802 l'architetto Ercole Gasparini concepisce il nuovo ingresso monumentale con ampi piloni coronati da statue. Nel 1811 Gasparini progetta un portico che colleghi il cimitero al Santuario di S. Luca.
I primi spazi che vengono utilizzati come cimitero sono il Chiostro Terzo, il Chiostro d'Ingresso, la Sala della Pietà e quella delle Tombe. Dalla Sala delle Tombe, antico luogo di ricreazione dei monaci, si passa alla Loggia delle Tombe e da qui si procede attraverso l'Aula Gemina. La Sala delle Catacombe (1827) conduce alla Galleria a tre navate che termina col Colombario. Al centro dei vani spiccano alcuni dei più celebri monumenti di tutto il cimitero (Pepoli-Murat e Angelelli).
Il più recente Campo degli Ospedali raccoglie monumenti di età liberty lungo il muro di cinta, al centro è collocato il grande ossario dedicato ai caduti partigiani, concepito dall'architetto Piero Bottoni. Annessi al cimitero sono lo spazio destinato agli Acattolici, il cimitero ebraico, un'area crematoria e un cinerario.

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: uscite tangenziale più vicine n. 1-2-3 direzione centro

estivo: (dal 1/3 al 2/11) dalle 7.00 alle 18.00
invernale: (dal 3/11 al 28/02) dalle 8.00 alle 17.00

Certosa di Bologna