Welcome is Bologna

Villa delle Rose

Via Saragozza, 230 - 40135 Bologna (BO)

Tel: +39 051 436818; +39 051 6496611

Riferimento mappa: E-1

Data ultimo aggiornamento: 23/11/2016, 09:55

La villa, un'antica residenza di villeggiatura indicata nei catasti settecenteschi come Casino Cella, dal nome dei primi proprietari, viene edificata nella seconda metà del'700 al posto di una preesistente dimora di campagna appartenuta agli Spannocchi (famiglia di origine senese). La scalinata, che da via Saragozza sale fino al portichetto che precede la villa, dà l'origine al nome di Villa la Scala. Nel 1800 la proprietà passa ai Pepoli e successivamente ad altre famiglie fino ai Armandi Avogli, che nel 1907 affidano all'architetto Dante Trebbi l'opera di restauro della villa e del giardino . Per donazione dell'ultima proprietaria, Nerina Armandi de' Piccoli, nel 1916 il Comune di Bologna acquisisce l'immobile e lo adibisce a sede della Galleria D'Arte Moderna verso la fine degli anni '20. Durante la seconda guerra mondiale la villa viene utilizzata come ospedale, l'istituzione museale decade fino al 1961, e nel 1975 si trasferì nella nuova sede presso il Fiera District. Dopo una lunga chiusura seguita dal restauro la villa é stata recuperata e destinata alla dependance espositiva della Galleria D'Arte Moderna. Per abbondanza dei fiori la villa prese il nome di Villa delle Rose. Nel suo giardino fino agli anni '90 si potevano ammirare varie sculture del primo Novecento tra cui quelle di Romagnoli, Baruzzi, Montaguti, Legnani, Drei e Boni.

 

 visitabile solo in occasioni delle mostre temporanee Telefono 051 436818 (solo in occasione delle mostre)

In occasione della mostra "Villa delle Rose 1936": sabato e domenica 15 - 20.

24 e 31 dicembre: ore 10-14
Natale (25 dicembre): chiuso
Capodanno (1° gennaio): chiuso
Santo Stefano (26 dicembre): chiuso
Epifania (6 gennaio): chiuso