Welcome is Bologna

Ritratto di Wolfgang Amadé Mozart, compositore

Museo internazionale e biblioteca della musica

Strada Maggiore, 34 Bologna (BO)

Tel: +39 051 2757211

MAP

Data ultimo aggiornamento: 13/06/2018, 16:50

A 14 anni Mozart è a Bologna per incontrare uno dei migliori insegnanti d'Europa: Padre Giambattista Martini, grande erudito, teorico e compositore, nonché fondatore del primo nucleo delle collezioni museali. Wolfgang passa l'estate del 1770 a studiare con il suo maestro bolognese, in vista dell'esame per entrare nell'Accademia Filarmonica.

L'aggregazione all’Accademia bolognese costituiva un titolo particolarmente importante per i compositori di tutta Europa e poteva essere ottenuta sostenendo un difficile esame, consistente nel realizzare una antifona a quattro voci tratta dal graduale romano. Poiché il giovane Mozart non possedeva ancora appieno le regole del contrappunto, la sua prova non risultò del tutto conforme ai rigidi canoni accademici, tanto che fu necessario l’intervento di Padre Martini il quale, intuendo il genio del giovinetto, gli passò di nascosto la versione corretta del compito.

Ritratto di Wolfgang Amadé Mozart, compositore - Museo internazionale e biblioteca della musica

 Ritratto di Wolfgang Amadé Mozart, compositore. Ignoto austriaco, olio su tela, 1777. Museo internazionale e biblioteca della musica, sala 3.