Welcome is Bologna

Intitolata a “Pier Paolo Pasolini – poeta” la piazzetta della Cineteca di Bologna

Intitolata a “Pier Paolo Pasolini – poeta” la piazzetta della Cineteca di Bologna

Bologna, 10 dicembre 2012

INTITOLATA A “PIER PAOLO PASOLINI – POETA”
LA PIAZZETTA DELLA CINETECA DI BOLOGNA


Questa mattina l’intitolazione ufficiale, in occasione delle imminenti manifestazioni, delle quali la Cineteca di Bologna è coproduttrice,
che celebreranno Pasolini al MoMA di New York

“Cos’ha Bologna, che è così bella?”: ecco come Pier Paolo Pasolini parlava della città che l’aveva visto nascere e che ritrovò negli anni dell’adolescenza e della prima giovinezza.
E Bologna ora ricambia con l’intitolazione del Cortile della Cineteca (attualmente in via Azzo Gardino, 65) a “Pier Paolo Pasolini – Poeta”.

Sulla Piazzetta “Pier Paolo Pasolini – Poeta” si affacciano le due sale del Cinema Lumière e la Biblioteca Renzo Renzi, dove proprio il Fondo-Archivio Pasolini è custodito.
“Oggi siamo tutti pasoliniani, ma quando Pasolini era in vita la cosa non era così scontata. Ai suoi funerali – ha sottolineato Gian Luca Farinelli, direttore della Fondazione Cineteca di Bologna che ospita l'Archivio Pasolini– Alberto Moravia non trattenne la rabbia, urlando che di poeti ne nascono due o tre in un secolo e che un poeta dovrebbe essere sacro per una nazione”.  

Dopo l’annuncio dei mesi scorsi, occasione per la cerimonia ufficiale d’intitolazione sono state le manifestazioni, delle quali la Cineteca di Bologna è coproduttrice assieme a Istituto Luce Cinecittà, che celebreranno la figura di Pier Paolo Pasolini al MoMA di New York (dicembre e gennaio 2013), con la retrospettiva completa dei film di PPP, per la quale la Cineteca di Bologna ha pubblicato il volume Pier Paolo Pasolini. My Cinema che ripercorre tappa a tappa la filmografia di Pasolini, attraverso i suoi stessi scritti, tradotti in lingua inglese e corredati da un corposissimo apparato fotografico.

Dai nostri social