Welcome is Bologna

Biblioteche storiche

Biblioteca comunale dell'Archiginnasio

Biblioteca comunale dell'Archiginnasio

La nascita risale al 1801. La nuova biblioteca venne trasferita nel 1838 nel palazzo dell'Archiginnasio. Nel corso degli anni l'Archiginnasio si è sempre più caratterizzato quale biblioteca di ricerca e di conservazione, con particolare attenzione a tutto ciò che riguarda la vita civile, politica e culturale di Bologna e del suo territorio.

Salaborsa

Salaborsa

Inaugurata nel dicembre 2001 è uno spazio culturale e multimediale all'interno di Palazzo d'Accursio, antica sede storica del Comune che si affaccia su Piazza Maggiore, da sempre centro e cuore della bolognesità.

Biblioteca della Musica

Biblioteca della Musica

Collezione ereditata da Padre Martini nel 1816, quando il prezioso patrimonio bibliografico fu donato al Liceo musicale di Bologna. Nel 2004 prende la nuova denominazione di "Museo internazionale e biblioteca della musica", con l'inaugurazione della sede museale di Palazzo Sanguinetti, nel centro storico di Bologna.

Biblioteca Universitaria

Biblioteca Universitaria

L'apertura al pubblico della Biblioteca avvenne nel 1756. Con il primo decreto bibliotecario dell'Italia unita (1869) entrò a far parte delle biblioteche governative più importanti e nel 1885 fu inserita tra le "Universitarie".

Biblioteca di Casa Carducci

Biblioteca di Casa Carducci

Cospicua biblioteca che documenta il meglio della produzione in ambito letterario dal XVI al XIX secolo. Abbondano le edizioni antiche (XVII-XVIII secc.) i testi rari difficilmente reperibili presso altre biblioteche e tutti gli autori (da Dante a Petrarca, da Boccaccio ad Ariosto, da Chiabrera a Parini, da Monti a Leopardi) sono presenti in edizioni filologicamente accertate e con il corredo dei migliori commenti.

Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale

Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale

Situata nella ex chiesa di San Giorgio in Poggiale la Biblioteca d’Arte e di Storia ospita il patrimonio librario d’arte e di storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, oltra a un’emeroteca e un ricco archivio fotografico. La Biblioteca fa parte del percorso di Genus Bononiae. Musei nella Città.

Biblioteca Umberto I (San Michele in Bosco)

Biblioteca Umberto I (San Michele in Bosco)

Controversa è la data di edificazione della prima biblioteca del convento di S. Michele in Bosco: secondo alcuni autori risalirebbe alla fine del secolo XV, mentre altri indicano il 1517. Nel 1880 il professor Rizzoli acquistò il convento per istituire un ospedale ortopedico che venne inaugurato nel 1896.

Biblioteca dell'Archivio Storico

Biblioteca dell'Archivio Storico

Specializzata in storia dell'Università e degli studenti. Ha avuto origine negli anni Settanta. Si tratta di una biblioteca di dimensioni contenute ma estremamente specializzata, ricca di titoli rari e talvolta unici nel panorama italiano, in particolare per quanto riguarda la raccolta di libri antichi.

Biblioteca di San Domenico

Biblioteca di San Domenico

90.000 volumi, specializzata in testi di filosofia, teologia, storia e spiritualità domenicana, cinquecentine, seicentine,settecentine.

Biblioteca di San Francesco

Biblioteca di San Francesco

39.000 volumi e opuscoli. La biblioteca conserva: l'Archivio Rubbiani (Fabbriceria di S. Francesco), l'Archivio storico della Provincia Bolognese dei Frati Minori Conventuali, l'Archivio musicale (3.000 manoscritti di cui 800 autografi, musica e musicologia a stampa con catalogo pubblicato).

Biblioteca delle Donne

Biblioteca delle Donne

Nasce alla fine degli anni Settanta. La Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna è oggi in Italia la più importante biblioteca specializzata in cultura femminile, studi di genere e femminismo. Possiede un patrimonio di circa 30.000 volumi.