Welcome is Bologna

Pinza Montanara

Bologna (BO)

Data ultimo aggiornamento: 10/05/2017, 17:18

Ricetta per 8 persone

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 50 gr di lievito di birra (per l’impasto)
  • 1 uovo
  • 300 gr di Mostarda alla Bolognese (o marmellata di albicocche/susine)
  • 75 gr di mandorle pelate e sbriciolate
  • 75 gr di noci e nocciole tritate
  • 25 gr di cacao amaro in polvere
  • 25 gr di zibibbo
  • un bicchiere di rum
  • 75 gr di fichi secchi
  • 75 g di burro fuso
  • buccia grattata di un limone
  • miele

Preparazione

Sbiriciolare 50 g di lievito di birra in 1 kg di farina, mixare e mescolare con qualche cucchiaio di acqua tiepida. Lasciar riposare e far lievitare in un luogo fresco e asciutto per 15-20 minuti, poi prendere un bicchiere di acqua tiepida, rompere un uovo e versarli nel composto, che sarà poi da lavorare, coprire con un panno e lasciar riposare per due ore.

Mettere l’impasto sul tagliere e lavorarlo nuovamente, poi stenderlo col mattarello finché non si ottiene una pasta di circa 2 cm di spessore. In un altro contenitore, mescolare 300 gr di Mostarda alla Bolognese (o marmellata di frutta), 75 gr di mandorle pelate e sbriciolate, 75 gr di noci e nocciole a pezzettini, 25 gr di polvere di cacao amaro, 25 gr di uvetta (dopo averle immerse in un bicchiere di rum per ammorbidirle), 75 gr di fichi secchi tagliati a piccoli pezzi, 75 gr di burro fuso e la buccia di un limone grattuggiato.

Non c’è bisogno di aggiungere zucchero, è sufficiente quello contenuto nella marmellata.

Versate questo composto sull’impasto per poi richiudervelo: il dolce a questo punto dovrebbe avere una forma semi rettangolare o arrotondata, ma senza formare un buco al centro.

Lasciarlo riposare e lievitare per più di due ore, poi cuocerlo al forno a 180°C per circa un’ora. Quando la cottura sarà completa, estrarre il dolce dal forno e spolverarne la superficie con un po’ di miele mescolato a un goccio di rum.