Welcome is Bologna

Riscoprire Bologna... in marzo

Dal: 2/03/2017 - Al: 26/03/2017

Tel: +39 348 1431230 (pomeriggio e sera)

Data ultimo aggiornamento: 21/02/2017, 09:50

Visite guidate a cura di Didasco: divertenti passeggiate per riscoprire insieme la nostra città!
Questo il calendario in marzo 2017:

Giovedì 2 marzo, ore 17.00 - Dietro al portone: Palazzo Caprara
Occasione unica per visitare il palazzo, oggi sede della Prefettura di Bologna.
Iniziato alla metà del 1500, ampliato, abbellito e rimodernato durante i secoli, il palazzo ospitò l'Imperatore dei Francesi e Re d'Italia Napoleone Bonaparte durante la sua visita alla città nel 1805.
Ritrovo ore 17.00 all'ingresso del palazzo, via IV Novembre 24.
Presentarsi con un documento di identità valido da lasciare all'ingresso del palazzo.

Sabato 4 marzo, ore 10.30Un capolavoro dei Carracci: Palazzo Magnani
Nel cuore della città, a due passi dalle Due Torri e affacciato su via Zamboni, si trova palazzo Magnani Salem, ora sede della Unicredit banca. Nello splendido palazzo cinquecentesco, opera di Domenico Tibaldi, si trova il più bel fregio dei Carracci, le famose "Storie della fondazione di Roma", affrescate nella sala senatoria. Opera collettiva della maturità dei tre Carracci, artisti che hanno rivoluzionato la pittura bolognese e non, precede le grandi prove personali come quella romana di Annibale nella stupefacente Galleria Farnese.
Ritrovo ore 10.30 all’ingresso del Palazzo, via Zamboni 20.

Domenica 5 marzo, ore 16.00 - La chiesa rigirata: San Benedetto
Chiesa di antichissima fondazione è stata più volte rifatta assumendo la sua forma originaria nel 1606. Nel 1892, a seguito dell'allargamento di via Indipendenza, la sua facciata, in origine su via Galliera, fu spostata sulla nuova arteria "rigirando" tutta la chiesa!
Al suo interno si possono ammirare opere di Cavedoni, Tiarini, Aretusi, Massari, Gandolfi.
Ritrovo ore 16.00 all’ingresso della chiesa, in via Indipendenza, 64

Mercoledì 8 marzo, ore 18.30 - Dona bona, usèl rèr (donna buona, merce rara): il nostro omaggio alle grandi donne bolognesi
In occasione della Festa della Donna ricordiamo le nostre grandi concittadine e vi raccontiamo la vita di giuriste, pittrici, scienziate, letterate, donne di grande cultura e sommi ideali ma anche di madri, mogli e sorelle.
Ritrovo ore 18.30 alla Fontana del Nettuno, lato Palazzo Comunale, sotto la grande finestra con due aquile

Domenica 12 marzo, ore 15.00Splendida Certosa | Il meglio dell’arte tra Otto e Novecento
Sale meravigliose, capolavori di marmo, colossi di bronzo, variopinti mosaici. Una passeggiata per scoprire il meglio della Certosa, che ha incantato scrittori, nobildonne, regnanti e pontefici. Ed un saluto ad alcuni personaggi che hanno fatto la storia d’Italia.
Ritrovo ore 15.00 all'ingresso del Cimitero, in Via della Certosa 18 (chiesa).

Sabato 18 marzo, ore 10.30 - Bologna in musica: il Conservatorio G. B. Martini
Varchiamo insieme le porte del Liceo Musicale, istituito durante il regime napoleonico nel 1804. Fucina di grandi musiciti e compositori, potè usufruire della ricca collezione di padre G.B. Martini (a cui in seguito venne intitolato), storico maestro e guida per i compositori più famosi della seconda Settecento, compreso il giovane Mozart. Attraversiamo aule e corridoi, cercando di cogliere l'eco dei passi, a volte frettolosi, del giovane Gioacchino Rossini, che qui si formò.
Ritrovo ore 10.30 all'ingresso del Conservatorio, Piazza Rossini 2.

Mercoledì 22 marzo, ore 16.30 - Dietro al portone - PALAZZO LEONI
Edificato alla metà del Cinquecento, il palazzo conserva al suo interno alcuni interessantissimi fregi ad affresco che, basandosi sull'Eneide, ripercorrono le vicende della Guerra di Troia e della drammatica storia d'amore tra Enea e Didone. La Biblioteca dell’Istituto per i Beni Culturali ci apre le sue porte e ci permette di approfondire la conoscenza di un palazzo poco conosciuto.
Ritrovo ore 16.30 all’ingresso del palazzo, in via Marsala 31

Domenica 26 marzo, ore 15.00Certosa criminale: storie di delitti e passioni
Amori mal corrisposti o finiti tragicamente, omicidi feroci, truffe leggendarie. Sotto la bellezza dei marmi si nascondono storie noir che scopriremo insieme: anche la Certosa fu teatro di fatti d’arme, d’amore e... di morte!
Ritrovo ore 15.00 all'ingresso del Cimitero, in Via della Certosa 18 (chiesa).

 
Inoltre visite guidate alle mostre La Collezione Gelman: Arte Messicana del XX Secolo. FRIDA KAHLO, DIEGO RIVERA, RufinoTamayo, María Izquierdo, David Alfaro Siqueiros, Ángel Zárraga (11/03) ; Hugo Pratt e Corto Maltese. 50 anni di viaggi nel mito (3/03) e Nino Migliori - LUMEN (17/03+15/04) per info 348 1431230


Maggiori informazioni e aggiornamenti www.didasconline.it

  • Dal: 2/03/2017
  • Al: 26/03/2017

Iniziative rivolte ai soci: 10 € quota associativa (con tessera e prima visita guidata compresa)
Dove non diversamente specificato 10 € adulti; 5 € bambini (minori di 12 anni).  Il biglietto d'ingresso a musei e collezioni non è compreso nella quota di partecipazione. Per ogni ingresso in Certosa 2 euro saranno devoluti alla valorizzazione del cimitero monumentale.

Agevolazioni per soci Touring Club Italiano, Fameja Bulgneisa, Ragazzi di San Cristoforo, Il Chiostro dei Celestini - Amici dell'Archivio di Stato di Bologna, Amici della Certosa. Possibilità di abbonamenti.
Minimo 10 partecipanti.
Le visite si terranno anche in caso di maltempo.
Prenotazione obbligatoria al numero 348 1431230 (pomeriggio e sera).