Welcome is Bologna

Officina Pasolini

Dal: 18/12/2015 - Al: 28/03/2016

MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Via Don Minzoni 14 - 40121 Bologna (BO)

Tel: +39 051 6496611

Fax: +39 051 6496637

Riferimento mappa: B-2

Data ultimo aggiornamento: 30/03/2016, 14:55

OFFICINA PASOLINI

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
18 dicembre 2015 – 28 marzo 2016
 

Officina Pasolini: una mostra dedicata all’universo poetico, estetico e culturale di Pier Paolo Pasolini nel 40° anniversario della morte, avvenuta il 2 novembre 1975, promossa dalla Fondazione Cineteca di Bologna, in collaborazione con l'Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna e la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell'Università di Bologna, che apre al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna dal 18 dicembre 2015 al 28 marzo 2016.
Dagli anni di formazione a Salò e Petrolio; dai miti arcaici all'attacco alla modernità. L'opera di Pasolini in una mostra polifonica, in uno spazio espositivo trasfigurato nella navata di una cattedrale romanica dove si intrecciano vicenda biografica e opere di un artista che ha varcato i confini della letteratura, della pittura, della fotografia, del cinema.

Pier Paolo Pasolini

 

Un itinerario suddiviso in 9 aree tematiche, dedicate alla formazione di Pasolini a Bologna, negli anni di Roberto Longhi, quindi ai Miti che hanno caratterizzato la sua opera, per proseguire con un'area dedicata alle Icone. E ancora La critica della modernità; Laboratorio Petrolio, Gironi che si addentrano nella visione 'infernale' dello 'sviluppo senza progresso' del mondo contemporaneo e che comprende Girone delle visioni, Girone della borghesia, Girone della televisione e Pasolini dopo Pasolini.
 
Ogni area  della mostra propone fotografie, filmati, dipinti e disegni, estratti di film, riprese di spettacoli teatrali e documenti audiovisivi, scritti originali, costumi di scena.
 
Officina Pasolini è a cura di Marco Antonio Bazzocchi, Roberto Chiesi, Gian Luca Farinelli con la collaborazione di Antonio Bigini, Rosaria Gioia. Progetto di illuminazione di Luca Bigazzi.
 
La mostra è un significativo evento tra le attività organizzate in Italia e nel mondo per ricordare i quarant’anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini anche perchè ricorda il ruolo centrale che Bologna ha avuto nella storia di uno dei più grandi artisti del Novecento. Pasolini nacque infatti a Bologna il 5 marzo del 1922 e a Bologna avvenne la sua formazione intellettuale, prima al Liceo Classico Galvani e poi alla Facoltà di Lettere dell’Università.

Pier Paolo Pasolini

 
Officina Pasolini è il coronamento del progetto Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna, promosso dal Comune di Bologna, con tante iniziative riguardanti l’opera e la figura di Pasolini, un ricco cartellone iniziato a settembre che si protrarrà fino a marzo 2016, che comprende anche un’ampia retrospettiva al Cinema Lumière della Cineteca di Bologna e un lungo ciclo di conferenze alla Biblioteca dell’Archiginnasio e alla Biblioteca Renzo Renzi della Cineteca di Bologna.

 

 

Maggiori informazioni e aggiornamenti su  www.cinetecadibologna.it - www.mambo-bologna.org



Officina Pasolini - Offerte turistiche

  • Dal: 18/12/2015
  • Al: 28/03/2016

martedì, mercoledì e venerdì 12.00-18.00; giovedì, sabato, domenica e festivi 12.00-20.00. Chiuso il lunedì + 25 dicembre.

Aperto nei giorni 24 + 26 + 31 dicembre 2015 e 1 + 6 gennaio 2016 dalle 12.00 alle 20.00. Durante Art City Bologna: 29 gennaio 10.00-20.00; 30 gennaio 10.00 - 24.00; 31 gennaio 10.00 - 20.00.

Domenica 27 marzo (Pasqua) + lunedì 28 marzo (Pasquetta) ore 12-20.

intero mostra € 6,00; ridotto mostra € 4,00
intero cumulativo mostra+ museo € 10,00; ridotto cumulativo mostra + museo € 8,00

Maggiori dettagli  www.mambo-bologna.org