Welcome is Bologna

Bologna sotterranea - Gli affacci sul canale di Reno, la Montagnola, il rifugio antiaereo del Pincio

Data: 26/09/2015

Tel: +39 347 5140369

Data ultimo aggiornamento: 22/09/2015, 09:53

 Bologna sotterranea - Gli affacci sul canale di Reno, la Montagnola, il rifugio antiaereo del Pincio

26 settembre 2015

 

Luogo: Ore 16.00, Via Piella (Bo), nel punto in cui la strada si affaccia sul canale di Reno, dalla parte opposta alla famosissima finestrella. Navigatore: 44.498590, 11.345224
L’acqua, elemento importante per Bologna e di cui non ha mai potuto farne a meno. Verità e fantasia. La navigazione, le lavorazioni che venivano effettuate grazie al movimento fornito dal canale di Reno che portarono lustro e ricchezza, la decadenza e la trasformazione del grande sistema idraulico in ragnatela di ricezione per acque bianche e nere.
Successivamente ci trasferiremo verso il giardino pubblico della Montagnola che da punto cruciale in cui vennero costruite le 5 rocche papali si trasformò pian piano in grande ammasso di terra poi successivamente in luogo per esecuzioni capitali, parate militari, passeggio, corse di cavalli, di velocipedi, voli in mongolfiera. Racconteremo la storia della scalinata del Pincio, biglietto da visita per Bologna verso i “viaggiatori” che arrivavano dalla stazione ferroviaria e della fontana del Sarti (conosciuta come la “Moglie del Gigante”).
Inoltre, in occasione dell’inaugurazione di DYNAMO, la Velostazione, il nuovissimo spazio dedicato al mondo della bicicletta con noleggio, custodia, officina, potremo accedere alle gallerie dell’ex rifugio antiaereo dedicato ad “Ettore Muti”, costruito nel 1943 (il Primo Lotto, poi se ne realizzarono altri due in successione più un potenziamento) dove oltre 2000 persone si riparavano durante i bombardamenti alleati: avvenimenti di cui quest’anno si è ricordato il 70° Anniversario dal termine della Seconda Guerra Mondiale e che attraverso la mostra “Memorie sotterranee” e il libro “Ricerche sulla Montagnola di Bologna”, l’Associazione Amici delle vie d’acqua-Bologna sotterranea ha voluto portare (come fa ormai dal 1998 per molte iniziative legate al sottosopra cittadino) il proprio contributo “per non dimenticare”.
NUMERO MASSIMO 30 PAX.
Costo non soci: € 10,00
Costo Soci: € 5,00
Riduzione del 50% dal costo non soci per i bambini di età inferiore ai 12 anni.
Si consiglia la visita dai 10 anni in su.
Attrezzatura: scarpe chiuse con suola in gomma ed una piccola torcia.
Indicazioni particolari: come tutte le iniziative svolte all’aperto si raccomanda la massima attenzione durante gli spostamenti e negli attraversamenti pedonali. All’interno del rifugio si dovrà fare attenzione alla pavimentazione leggermente sconnessa. Sono graditi sempre e comunque il rispetto e la buona educazione.
Prenotazioni: segreteria@amicidelleacque.org / 347-5140369, Massimo Brunelli, Bologna sotterranea®
La prenotazione si ritiene impegnativa.

Ore 16.00, Via Piella (Bo), nel punto in cui la strada si affaccia sul canale di Reno, dalla parte opposta alla famosissima finestrella. Navigatore: 44.498590, 11.345224