Welcome is Bologna

Guglielmo Marconi

Bologna (BO)

Data ultimo aggiornamento: 18/05/2016, 10:56

GUGLIELMO MARCONI
(Bologna, 25 aprile 1874 – Roma, 20 luglio 1937)


Lo scienziato bolognese Guglielmo Marconi inventa le radiocomunicazioni wireless nel 1895 e nel 1909 gli viene conferito il premio Nobel per la fisica.



Figlio di un agiato proprietario terriero e di una signora irlandese sposata in seconde nozze,  Guglielmo Marconi a soli 27 anni arriverà alla geniale invenzione del telegrafo senza fili che portò a una vera rivoluzione mondiale. A Guglielmo Marconi sono intitolati l'aeroporto di Bologna, una delle principali strade della città  e i Comuni dell'appennino di Sasso e Pontecchio.

Le sue spoglie sono custodite a Sasso Marconi a villa Griffone, dove hanno sede anche un Museo e una Fondazione a lui dedicati.

Acquistata a metà Ottocento, Villa Griffone fu la residenza elettiva della famiglia Marconi dove Guglielmo passerà la maggior parte della sua vita fino alla maggiore età.  Proprio a Villa Griffone compì il primo riuscito esperimento di radiotrasmissione (1895), come riportato anche su una lapide collocata sulla facciata della villa. Non trovando appoggi in Italia, continuò le sue esperienze nel Regno Unito dove la sua invenzione venne perfezionata e lo rese cittadino del mondo.

A Bologna sono molti i luoghi che evocano il passaggio di Guglielmo Marconi: scoprite il percorso dedicato presente nel nostro sito.

 

ITINERARIO MARCONIANO A BOLOGNA E DINTORNI