Welcome is Bologna

Museo della Sanità e dell'Assistenza di Bologna

Chiuso dal 20 novembre al 6 dicembre 2017

Via Clavature, 8 - 40124 Bologna (BO)

Tel: +39 051 230260

Riferimento mappa: D-4

MAP

Data ultimo aggiornamento: 13/11/2017, 10:58

Situato nel cuore di Bologna, a pochi passi da piazza Maggiore, il complesso di Santa Maria della Vita, nella cui chiesa si conserva il bellissimo "Compianto del Cristo Morto" di Nicolò dell'Arca, è uno dei più importanti monumenti del Barocco bolognese, testimonianza dell'attività dell'antica Confraternita dei Battuti, fondata alla fine del Duecento e dedita al culto della Vergine e all'assistenza ai malati.
Ospitato nel complesso, il museo illustra la storia della sanità a Bologna attraverso strumenti sanitari e materiali scientifici, dipinti dei secoli XVII e XVIII (Alfonso Lombardi, Calvaert, Gaetano Gandolfi), arredi e paramenti sacri ed una collezione di 150 albarelli provenienti dalla vecchia farmacia dell’ospedale.

Il museo si estende su una superficie di circa 580 mq tra luoghi espositivi, uffici e servizi; contigui al museo vi sono altri mille metri quadrati di locali vuoti sempre di proprietà dell’azienda Sanitaria che potrebbero negli anni futuri diventare altro spazio museale approfondendo le ricerche e le acquisizioni di materiali e strumentazioni scientifiche sanitarie, inglobando pure quello che recentemente è stato individuato come la casa e lo studio di Guido Reni.
Tra i quadri presenti vi si può trovare il famoso "gioiello" del Re Sole ritratto da Jean Petitot su una miniatura tempestata di diamanti.

Infine una stanza con due computer attraverso i quali il pubblico può dialogare per sapere quali siano gli attuali luoghi della sanità della città di Bologna, quali cure si prestano, le modalità di accesso ai servizi e scoprire quali altri luoghi con collezioni storiche dedicate alla sanità e all’assistenza vi siano in città (collezione Putti, ospedale Roncati, Museo Anatomico Universitario, collezione dell’Opera Pia Poveri Vergognosi, collezione Opera Pia Giovanni XXIII) e dal museo partire per una visita guidata a questi luoghi.

I materiali sono divisi in categorie di provenienza: appartamento del Rettore del Santuario, Sagrestia e Tesoretto del Santuario, quadri e oggetti scientifici provenienti dall’Ospedale Maggiore. Il museo è stato arredato dandogli le sembianze di una grande "Sagrestia", utilizzando a questo scopo armadi e mobili del santuario non più in uso. Dal museo vi è un accesso diretto all’Oratorio della Confraternita dei Battuti (descrizione è tratta dal sito http://www.ospitedibologna.it)


Il complesso di Santa Maria della Vita fa parte del percorso culturale, artistico e museale di  Genus Bononiae. Musei nella Città.

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: situato in zona a traffico limitato ZTL. Uscite tangenziale più vicine n. 11/11bis-12 direzione centro

gratuito

NUOVE TARIFFE DAL 7 DICEMBRE 2017:

MUSEO E ORATORIO

intero € 6; ridotto € 4 (Gruppi scolastici, Gruppi di min 15 pax, Possessori di un biglietto di un’altra sede Genus Bononiae,  Convenzioni (Tper, Coop, Alitalia, Dante Alighieri), Giovani dai 6 ai 18 anni, Studenti Universitari, Possessori Card Musei Metropolitani Bologna, Possessori Bologna Welcome card, Possessori tessera FAI)
gratuito: Bambini fino a 5 anni, Disabile con accompagnatore, Guida turistica con tesserino, Forze dell’ordine, Possessori Membership Card Genus Bononiae

BIGLIETTO INTEGRATO

COMPIANTO + MUSEO E ORATORIO

intero € 8; ridotto € 5 (Gruppi scolastici, Gruppi di min 15 pax, Possessori di un biglietto di un’altra sede Genus Bononiae,  Convenzioni (Tper, Coop, Alitalia, Dante Alighieri), Giovani dai 6 ai 18 anni, Studenti Universitari)
gratuito: Bambini fino a 5 anni, Disabile con accompagnatore, Guida turistica con tesserino, Forze dell’ordine, Possessori Membership Card Genus Bononiae

Da martedì a domenica 10.00-19.00. Chiuso il lunedì.

Chiuso dal 20 novembre al 6 dicembre 2017.

8 dicembre + 25 dicembre + 26 dicembre 2017 + 1 gennaio + 6 gennaio 2018: 10 - 19.
24 dicembre + 31 dicembre 2017: 10 -16.

Documenti scaricabili

Museo della Sanità e dell'Assistenza