Welcome is Bologna

Museo dell'Ocarina

Via Garibaldi, 35 - 40050 Budrio (BO)

Tel: +39 051 6928306 - +39 051 6928279

Data ultimo aggiornamento: 20/11/2017, 14:46

L’ocarina è un piccolo flauto in terracotta tipico di Budrio; Giuseppe Donati, verso la metà dell’Ottocento, realizzò manualmente i primi esemplari che nel corso di più di un secolo sono diventati un’icona della piccola cittadina della campagna bolognese famosi in tutto il modo e molto diffusi in Corea e Giappone.

Il museo racconta, attraverso gli strumenti di Giuseppe Donati, Cesare Vicinelli e Alberto Mezzetti, la fortuna e le vicende di questo strumento musicale.

Le fotografie, gli spartiti e i dischi illustrano i gruppi ocarinistici che hanno dato vita ad un ricco repertorio musicale dall’Ottocento ai giorni nostri.

Ampia parte dell’esposizione è dedicata ai costruttori contemporanei di ocarine e di strumenti musicali in terracotta di Budrio e di vari Paesi del mondo.

Con cadenza biennale, negli anni dispari, si svolge a Budrio il Festival Internazionale dell’Ocarina.

Aperto al pubblico dalla prima domenica di ottobre alla prima domenica di giugno secondo il seguente orario

  • ogni prima domenica del mese 10:30-12:30 e 15:30-18:30
  • tutte le domeniche 15:30-18:30

Inoltre dal 1° settembre al 10 giugno apertura a richiesta da lunedì a sabato durante gli orari di apertura degli uffici 9-13 (Ufficio Cultura Comune di Budrio, +39 051 69 28 306 - +39 051 69 28 279)