Welcome is Bologna

Cultura e storia

I capolavori

Oltre 130 anni fa la città di Bologna ha deciso di inaugurare il suo primo museo civico con l’intenzione di raccontare attraverso le opere della propria collezione permanente sia la storia della città e dell’umanità sia l’evoluzione dell’arte e della bellezza. Da allora i musei civici, statali, universitari, privati si sono moltiplicati ed oggi offrono ai visitatori collezioni permanenti di oggetti e opere d’arte uniche. Chi visita Bologna può comporre
la sua promenade personale. Può decidere di partire dalla preistoria o dall’epoca romana e raggiungere direttamente il contemporaneo, oppure attraversare il medioevo, soffermarsi
nelle sale affrescate settecentesche, riposarsi circondato da preziosi strumenti musicali, sorprendersi di fronte alle bottiglie di Giorgio Morandi e al polittico di Giotto e addormentarsi in un sarcofago egizio.

Natura morta, 1956

Natura morta, 1956

Giorgio Morandi (1890–1964)
Natura Morta, 1956
Olio su tela, 30x45 cm
Museo Morandi

Polittico di Bologna

Polittico di Bologna

Giotto (1267ca-1337) 
Polittico di Bologna, 1330-1334ca
Tempera e oro su tavola, 146,5x217cm

Statua di Nerone

Statua di Nerone

Marmo, probabilmente greco pentelico metà I sec. d.C.
da Bologna, Piazza dei Celestini
Museo Civico Archeologico