Welcome is Bologna

Palazzo Davia - Bargellini

Strada Maggiore, 44 - 40125 Bologna (BO)

Tel: +39 051 236708

Riferimento mappa: D-5

Data ultimo aggiornamento: 23/11/2016, 13:18

Sede dell'omonimo museo, il palazzo Davia Bargellini in Strada Maggiore è fra i maggiori edifici civili di Bologna per mole e nobiltà di impianto. Fu eretto su impulso di Camillo Bargellini a partire dal 1638 secondo un progetto dell'architetto Bartolomeo Provaglia, che venne poi realizzato nel giro di venti anni dal capomastro Antonio Uri.

Dal 1839 il palazzo passò ad un ramo dei Davia, altra illustre famiglia bolognese che lo abitò fino al 1874.La facciata senza portico - come usò sovente per i palazzi senatori - è disegnata nitidamente e con grande semplicità dalle finestre con cornici e timpani aggettanti.

Il gusto severo e castigato è animato dall'insolito portale circondato dai due grandi telamoni (i 'giganti', che nel linguaggio comune definiscono il palazzo), che furono ultimati nel 1658 da Gabriele Brunelli (allievo di Alessandro Algardi) e dal suo aiutante Francesco Agnesini utilizzando quattro enormi blocchi di masegne, l'arenaria dell'alto appennino bolognese.

Il grande, arioso scalone barocco che porta al primo piano è dovuto ad un successivo intervento di riorganizzazione anche funzionale degli spazi interni, che coinvolse tra gli altri i due maggiori architetti dell'epoca, Carlo Francesco Dotti e Alfonso Torregiani; la versione poi realizzata intorno al 1730 è forse il frutto di una rielaborazione dovuta al committente, Vincenzo Bargellini.

Le stesse sale occupate dal museo si rifanno al gusto barocco nei begli stucchi angolari dei cornicioni e nei fregi del camino: ma sempre con grande misura e severità mentale, secondo il carattere dominante dell'edificio.

in bus: linee e orario sul sito www.tper.it

in auto: situato in zona a traffico limitato ZTL. Uscite tangenziale più vicine n. 11/11bis-12 direzione centro

da martedì a sabato 9.00-14.00; domenica e festivi infrasettimanali 9.00-13.00. Chiuso: lunedì non festivi, 1 maggio, 25 dicembre, 1 gennaio. 

8 dicembre 2016: 9- 13.
24 e 31 dicembre: ore 9-14.
Natale (25 dicembre): chiuso.
Santo Stefano (26 dicembre): ore 9 - 13.
Capodanno (1° gennaio): chiuso.
Epifania (6 gennaio): ore 9 - 13.

Il salone al primo piano ed il ciclo di dipinti sono visibili al pubblico ogni due mesi il primo venerdì (4 marzo 2016, 6 maggio 2016, 1 luglio 2016, 2 settembre 2016, 4 novembre 2016), alle ore 17.30: ritrovo al Museo Davia Bargellini (ingresso gratuito).