Welcome is Bologna

Bologna, storia di un amore proibito

Corte Galluzzi

Anche Bologna, come Verona, racconta un amore ostacolato. Ed è un amore lontano, ambientato in una città medievale animata dai contrasti dei Galluzzi e i Carbonesi, le due famiglie più potenti della città.

L'odio atavico delle due famiglie non bastò ad impedre l’incontro di Virginia e Alberto, invece facilitato dalla vicinanza delle due casate: la famiglia della giovane viveva infatti nell’incantevole Corte Galluzzi, mentre i Carbonesi in una strada a poca distanza che ancora oggi porta il loro nome.

I due rampolli, dopo quell'incontro, si innamorarono perdutamente e nel 1258 si sposarono in gran segreto.

Ben presto i due giovani sposi furono scoperti dal padre della sposa che, insieme ai suoi sostenitori, uccise Alberto e la sua famiglia. La disperazione e il tormento di Virginia la portarono ad impiccarsi alla finestra della casa dei Carbonesi, dimostrando, per l'ultima volta, di aver scelto Alberto.