Salta a contenuto
it en

Mostre


Bologna Bella - I disegni della donazione Cavazza al Museo della Tappezzeria: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani

Mostre

Bologna Bella - I disegni della donazione Cavazza al Museo della Tappezzeria: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani

8/06/2014 - 31/07/2015

Il Museo Storico Didattico della Tappezzeria "Vittorio Zironi" presenta dall' 8 Giugno al 31 Dicembre 2014 la mostra “Bologna Bella, i disegni di gioielli della donazione Cavazza: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani”. Con questo allestimento viene presentato al pubblico in maniera completa ed integrale la prestigiosa e generosa donazione di immagini contenute nell'album 19 della donazione Cavazza, rara testimonianza del settore gioielleria della Società Aemilia Ars.




Escher

Mostre

Escher

12/03/2015 - 19/07/2015

Il nuovo spazio Palazzo Albergati-Art Experience a Bologna inaugura con la grande retrospettiva dedicata al visionario artista e incisore olandese Maurits Cornelis Escher.


Expo Bologna 1888

Mostre

Expo Bologna 1888

8/04/2015 - 8/06/2015

Nell’anno dell’Expo 2015 di Milano, una mostra dedicata a un’altra grande manifestazione internazionale, l'Esposizione Emiliana tenutasi a Bologna nel 1888. Documenti dell'epoca, lettere autografe, pubblicazioni originali, locandine, incisioni e disegni e le foto di Pietro Poppi.



Luigi Nono, una biografia

Mostre

Luigi Nono, una biografia

18/04/2015 - 17/05/2015

Il Museo della musica aderisce al progetto RESISTENZA ILLUMINATA 1945-2015 ospitando dal 18 Aprile al 17 Maggio 2015 una mostra dedicata a Luigi Nono, musicista, compositore e intellettuale emblematico di quel processo culturale innescato dalla Resistenza, che ha caratterizzato una straordinaria stagione non solo per la musica, ma per tutta la cultura italiana del dopoguerra.


Morandi e l'antico: Vitale da Bologna, Barocci, Rembrandt e Crespi

Mostre

Morandi e l'antico: Vitale da Bologna, Barocci, Rembrandt e Crespi

7/11/2014 - 17/05/2015

Nell’anno in cui ricorre il cinquantesimo anniversario della morte di Giorgio Morandi, un nuovo allestimento si focalizza sul suo rapporto con l'arte antica introducendo nel percorso espositivo alcuni capolavori di autori del passato, da lui amati e studiati, anche a testimonianza di quanto la modernità della pittura di Morandi abbia tratto origine dall’antico.